I miei primi 15 anni

2004
Sono passati già 15 anni

Questo è un post ricco di foto, ma non tante quante ne avrei potute inserire.
Questo post è il concentrato del concentrato del mio racconto.
Un post impreciso, che scrivo e correggo da mesi tra una cosa e l’altra.

Sappiamo che le immagini sono efficaci più di mille parole.
Purtroppo chi mi conosce sa anche che non sono molto ordinato, quindi non sto qui a spiegare la difficoltà nel ricercare e riordinare le foto che vedrai.

Raccontare e rappresentare 15 anni in un post è complicato, ma ho cercato di ricreare almeno l’idea che vorrei trasmetterti.
Prima di iniziare a leggere, consiglio di metterti comodo per immergerti totalmente, insieme a me, in questo piccolo viaggio nel tempo.

Iniziamo…

Nel lontanissimo 2004, stanco della quotidiana insoddisfazione lavorativa, decisi di dare una svolta alla mia vita, aprendo la partita iva.

Al principio fu Studio Service semplicemente così: 

I primissimi eventi e le primissime ideazioni grafiche:

In seguito ai primi eventi (iniziai con tornei di basket, grazie alla passione personale per questo sport, #ilovethisgame) e alle prime esperienze creative e commerciali (divenni responsabile commerciale di FanoTV per diversi anni), nel 2009, convinto ancor di più della mia scelta professionale, decisi di iniziare a improntare un mio stile lavorativo, ridefinendo e personalizzando il mio BRAND.

Foto con il direttore di FanoTV Marco Ferri

Decisi che la mia attività doveva portare il mio cognome e di focalizzare il mio lavoro in un’unica parola: COMUNICAZIONE.

Studio Service diventò:

Prima di decidere di dedicare tutto me stesso a comunicazione e marketing, ho fatto la mia gavetta in ambito networking, trascorrendo bellissimi anni in contatto con tante persone, lavorando nei weekend come PR per diversi famosi locali del territorio (parlo di 20 anni fa).

In quel periodo era quello che sentivo di fare, era quello che mi entusiasmava. Inconsciamente, iniziavo a costruirmi un bagaglio di relazioni, contatti ed esperienze.

Mi ritrovai, ben presto, a veder finalmente cambiare tutto ciò che mi era quasi stato impostato nella vita. I giorni si erano trasformati in momenti di gioia, ogni volta che correvo a lavorare. Era quello che volevo: donare un inizio entusiasmante, carico e soddisfacente a ogni nuovo giorno della mia vita.
Volevo dirigere la mia vita, ogni singolo giorno di essa.
Avevo studiato e svolto dei lavori. Ero in grado di capire veramente cosa volevo.

Conclusi gli studi, iniziai subito a lavorare per diversi motivi. A quell’età, trovavo piacevole trascorrere il tempo con le persone per organizzare eventi.
Diventai velocemente un punto di riferimento. L’istinto mi guidava e mi piaceva veder crescere la responsabilità e la precisione nel realizzare ogni momento importante per gli altri.
Nel 2004, solo dopo aver compreso la mia vera passione, decisi di inseguire il mio istinto, investendo le mie capacità e la mia determinazione in ciò che ora vedo come un percorso costruito con piccoli passi, ma sempre rivolti verso la crescita. Una crescita fatta di miglioramenti, di studi (vedi la mia formazione costante) e di legami, ma anche di errori e di momenti difficili.

Per ovvi motivi non riuscirò a raccontare tutto ciò che vorrei, ma ci tengo comunque a concentrare in poche righe un lungo percorso che mi ha cambiato la vita: una base profonda e solida dove gettare le fondamenta della mia vita e dove avrei potuto finalmente utilizzare in autonomia e con piene responsabilità tutte le mie energie.

L’inizio non è stato semplice. Nemmeno la strada da percorrere era così nitida, ma sentivo che la direzione era quella. Dovevo fare ciò che desideravo fare. Volevo svegliarmi ogni giorno col sorriso e la grinta di trascorrere una giornata intensa di lavoro, sfide, crescita, soddisfazioni, contatti, costruendo una rete di persone, colleghi e collaboratori che avessero la mia stessa visione.Con gli anni, tra eventi, progetti e studi, ho conosciuto persone che sono cresciute con me e con l’agenzia. Alcune persone hanno scelto strade diverse, mentre altre sono tuttora attive in agenzia da oltre 10 anni. Sono persone che non finirò mai di ringraziare per aver creduto in me e con le quali abbiamo raggiunto un piccolo grande traguardo fatto di sacrifici, costanza, professionalità, impegno, umiltà, delusioni, gioie.

Corriere Adriatico 2012 - I primi eventi di successo: FanoTE 

Il digitale era alle porte, ma nessuno lo sapeva

Quindici anni fa non esistevano gli smartphone, né i social, quindi i meccanismi comunicativi e gli investimenti pubblicitari erano totalmente diversi.
Il termine digital marketing doveva ancora concretamente materializzarsi e il personaggio famoso in televisione che consigliava un prodotto era considerato il massimo dell’influencer che oggi parla attraverso i suoi canali di quel prodotto ai suoi milioni di fan, coinvolgendoli e influenzando le scelte.
Ho subìto positivamente e apprezzato, con i suoi pregi e difetti, tutti i passaggi e le logiche legate alla “rivoluzione digitale” che è tuttora in avanzamento in tutti i settori merceologici. Penso alla domotica, alla chirurgia, all’intelligenza artificiale, alla realtà aumentata e a come oggi siamo costantemente collegati e immersi in queste realtà.
Sono cambiati i tempi di aggiornamento e con l’avvento della tecnologia è cambiato anche il mio metodo di lavoro e quello dell’agenzia.

L’esperienza nel campo dell’informazione, grazie alla collaborazione con una forte emittente televisiva, mi portò a scegliere di investire risorse sulla visibilità online, creando una redazione giornalistica e provando a realizzare i primi contenuti video con rubriche e spot: nel 2010 nasceva www.OltreFano.it 

Video interviste sulla prima web tv di oltrefano.it con Giacomo Giardinieri e Alessandro Ferri

La crescita

Per la crescita dell’agenzia devo ringraziare in modo davvero particolare Aurora Sammartano, Marco Spadola, Silvia Falcioni e Luca Fratini.
Sono persone che da anni sono sempre state al mio fianco, che hanno creduto in me e si sono impegnate con umiltà, rispetto e professionalità. 

Cena di Natale dell'agenzia in occasione dei 10 anni di attività. Dicembre 2014 (***VIDEO ESCLUSIVO*** in fondo al post.)

Creativo dalla nascita

Adoro creare, sperimentare e costruire fin da bambino. Ho iniziato con le costruzioni Lego per poi proseguire con il disegno a matita, il disegno tecnico e con lo spray sui muri.

I progetti e i brand che ho costruito in questi anni come il format televisivo “Guarda Chi C’è” in onda da 12 anni su FanoTV, il portale di informazione “OltreFano.it” dotato di una propria redazione giornalistica, il brand digitale della tradizionale “Moretta di Fano”, o ancora Sassonia Eventi, mi hanno permesso di testare le mie conoscenze sul digital brand e di mettere in pratica ciò che imparo dalla costante formazione, necessaria per poter fare il mio mestiere.

L' arrivo dei social, l'apprendere da essi, il piacere di condividere e la nascita di nuovi contatti

Dopo Facebook, nel febbraio 2010 decisi di iscrivermi a Twitter e da lì la mia vita cambiò drasticamente.
Si aprirono per me le porte del mondo dell’informazione digitale, popolato da persone che condividono e dialogano di cose interessantissime, soprattutto nel mio settore. Ne compresi subito le potenzialità, nutrendomi di esse, le studiai e le misi in pratica.

In quel momento mi persi felicemente anche su Pinterest e l’attività di social media marketing arrivò quasi nell’immediato.
La connessione digitale, senza dubbio, mi portò poi al contatto umano, attraverso eventi caratterizzati da un comune denominatore: il digital marketing.

Ritorno al contatto umano, formazione e
impegno per il sociale

Negli ultimi 3 anni ho notato un’enorme timore e una certa diffidenza da parte delle piccole e medie aziende a investire nel digitale, quindi ho deciso di concentrare il mio impegno nell’educazione di professionisti e imprenditori sull’importanza del mio lavoro e sull’aggiornamento frequente, attraverso incontri formativi.

Senigallia 2018 formazione e presentazione della rivista "Remax News"
Pesaro 2019 Confcommercio 2019: presentazione dell’agenzia e dei servizi svolti

Più contatto umano per una connessione digitale migliore. Questa riflessione, insieme alla lettura di alcuni testi e alle esperienze degli ultimi anni, mi ha portato a un nuovo percorso imprenditoriale di network marketing.

Sangue, sudore e lacrime

Perché ho voluto scrivere questo post?
Perché prima di tutto mi piace raccontarmi, condividere le mie esperienze e confrontarmi.
Perché volevo lasciare un piccolo segno a dimostrazione di un grande traguardo raggiunto, grazie a tante splendide persone.
Poi penso sia importante far comprendere il passato di una persona e la storia di una professione. Ormai siamo invasi da parole e immagini, ma ciò che ci colpisce è sempre il valore e l’emozione che ti trasmettono le persone.

Molte aziende si affidano, purtroppo, ai primi che si presentano come esperti di comunicazione.
A tal proposito mi sento di consigliarti questo: comprendi bene chi hai di fronte e non dare in mano così facilmente la tua reputazione digitale al primo che capita. Non fidarti di chi è solo bravo a parlare.
Come dice il grande Montemagno in questo video, puoi solo raccontare di saper fare questo mestiere con l’esperienza sul campo. Lo studio e la formazione servono continuamente, ma è il lavoro negli anni che ti permette di comprendere le logiche e i meccanismi corretti per rendere soddisfacente un progetto comunicativo.

Color Sea Festival (contest di body painting) pubblico all'Anfiteatro Sassonia Fano Estate 2018

Ti lascio con una piccola gallery di immagini che riguardano piccoli traguardi raggiunti in questi ultimi anni mentre in fondo ho inserito un video che avevo realizzato nel 2014 con il mio iphone durante la consueta cena natalizia dell’agenzia e che ho deciso di mostrare in questa storica occasione.
La serata era particolarmente euforica, avevamo raggiunto i 10 anni di attività.

Spero di averti trasmesso almeno una piccola parte di  me e spero di leggere un tuo commento qui sotto.

Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *